7 Trucchi per Insegnare al Cane a fare i Bisogni Fuori

Vuoi insegnare al cane a fare i bisogni fuori? Con questi 7 semplici trucchi puoi risolvere il problema “bisogni” rapidamente e senza troppa fatica.

  1. Porta fuori spesso il cane. il gioco è semplice: più occasioni hai di insegnare al cane a fare i bisogni fuori e meno probabilità hai che non li faccia in casa! Se è un cucciolo fai uno sforzo e portalo in passeggiata almeno ogni due ore finché non impara. Per un cane adulto parliamo invece di minimo 3 uscite giornaliere.
  2. Porta fuori il cane in momenti specifici. Ci sono momenti in cui il cane ha uno stimolo maggiore per fare i suoi bisogni: al mattino appena sveglio, dopo un pisolino pomeridiano, alla fine di una “sessione” di gioco con te, dopo aver mangiato e bevuto…sfrutta al massimo queste occasioni e fai fare al cane i bisogni fuori!
  3. Premia il tuo cucciolo. Incentivare il cane con un gustoso snack, è sempre una buona idea, soprattutto nelle prime fasi dell’addestramento. Per il tuo cane, fare i bisogni fuori deve essere visto come una cosa positiva e che rende felice il suo padroncino! Il cucciolo preferirà fare i suoi bisogni fuori, per ricevere il meritato premio, invece che farli in casa.
  4. Non sgridare il cane. Se il tuo cucciolo fa i bisogni in casa non lo sgridare. In particolare, se il “guaio” succede mentre non sei in casa, rimproverarlo al nostro rientro non aiuterà il cane a capire perché lo stiamo facendo! Se lo becchi sul fatto, un semplice “NO” è sufficiente, dire di più non serve, né tantomeno picchiarlo: potresti ottenere l’effetto opposto, aumentando lo stress e l’agitazione nel tuo cucciolo.
  5. Non pulire in presenza del cane. I cani possono fare i bisogni anche per attirare la tua attenzione! …e la ottiene se corri subito a pulire il pavimento in sua presenza. Questo succede spesso con i cuccioli. Il problema però si risolve in modo semplice: porta il cane in un altro ambiente della casa, mentre pulisci.
  6. Pulisci con prodotti senza ammoniaca. Questo è un “trucco” molto particolare e richiede una spiegazione “scientifica”. L’urina contiene ammoniaca e se pulisci con prodotti che la contengono o con la candeggina rischi di lasciare una traccia olfattiva che incentiverà il tuo cane a rifare i suoi bisogni proprio in quel punto! Usa invece alcool denaturato o aceto.
  7. Trucco bonus se il cane la trattiene. Può succedere che il tuo cucciolo trattenga pipì e pupù tutto il tempo che state fuori casa in passeggiata…e la fa giusto giusto al rientro! Ecco il trucco: fai passeggiate brevi, anche di soli dieci minuti, e rientra in casa tenendo ancora il cane al guinzaglio. Chiudi la porta, fai un giro per casa col cane e ripeti l’uscita fuori di dieci minuti. Per i primi tempi puoi ripetere il giochetto anche 4/5 volte fino a che il tuo cane decide di fare i suoi bisogni fuori. Se succede, allora premialo con una gustosa crocchetta!

Continua a leggere l’articolo se vuoi avere ulteriori risposte in tema e approfondimenti su come insegnare al cane a fare i bisogni fuori.

Insegnare al cane a fare i bisogni fuori
Insegnare al cane a fare i bisogni fuori

Indice dei contenuti

Quando il cane impara a fare i bisogni fuori?

Si sa, l’arrivo di un cucciolo in casa è un momento pieno di emozioni! Ma allo stesso tempo dovrai darti da fare per allevare il tuo nuovo amico peloso. Fortunatamente i cuccioli di cane imparano in fretta: uno dei tuoi primi compiti sarà quello di insegnare al cane a fare i bisogni fuori e non sporcare in casa.

Dopo lo svezzamento, puoi iniziare subito a insegnare al cucciolo a fare i bisogni fuori casa. Non perdere tempo! Imparerà presto, ma devi comunque essere paziente. Il periodo di apprendimento dura più o meno dai quattro ai sei mesi.

Dopodiché il tuo cane preferirà fare i suoi bisogni fuori casa (magari arriverà anche a chiedertelo!). Ricorda comunque che qualche incidente di percorso può capitare, anche fino all’età di 12 mesi, se non oltre. In ogni caso, non sgridarlo, rassicuralo e portalo fuori più spesso o nei momenti giusti se serve.

Come si insegna ad un cucciolo fare bisogni fuori?

Il tuo cucciolo, appena arrivato in casa, sarà disorientato e non sarà in grado di capire il luogo adatto dove fare i suoi bisogni. Ed ecco che tocca a te! Il cane non sa cosa è giusto e cosa è sbagliato per te…almeno finché non lo educhi. Sta a te insegnargli il posto giusto dove fare i suoi bisogni.

Portandolo fuori più spesso, il tuo cane inizierà a fare pipì e pupù all’aperto per casualità! La comprensione che quello che ha fatto è una cosa giusta arriverà con le tue lodi e ricompense! Anche per questo ci vorrà del tempo e molte ripetizioni.

Se cogli in flagrante il cucciolo mentre urina in casa, interrompilo subito. Usa un comando secco come un “NO!”. Prendi il cucciolo e portalo in un luogo all’aperto, dove terminerà di fare i suoi bisogni. Se succede, sii pronto a lodarlo e premiarlo!

Importante: conosci i limiti del tuo cucciolo. L’età del cane ti aiuterà a capire la sua capacità di trattenere i bisogni. Fino a 4 mesi, può controllare la vescica per circa due ore. Dopo 4 mesi, il cucciolo può controllare la vescica per un massimo di quattro ore. Dopo i 6 mesi, un cane può trattenere la vescica fino a 8 ore e oltre!

Il tuo cucciolo potrebbe non essere ancora maturo anche dopo i 12 mesi di età. Probabilmente l’hai già addestrato a fare i bisogni fuori casa, e in caso contrario…sei ancora in tempo! Educare in modo adeguato i cani adulti richiede molta più energia e costanza, ma non è impossibile.

Come passare dalla traversina a fare i bisogni fuori?

Molti proprietari scelgono di utilizzare la “traversina” per rendere graduale il passaggio del cucciolo ai bisogni fuori casa. Il sistema è quello che abbiamo visto prima: premia il cane se fa i suoi bisogni sulla traversina, rimproveralo con un comando secco se la fa fuori.

Cerca di far prendere subito confidenza con la traversina al tuo cucciolo. Sul mercato ci sono numerosi prodotti che puoi scegliere, come questo tappetino. Scegli anche la posizione più corretta per la traversina, lontano da dove il cane mangia o dorme.

Se hai dei dubbi, guarda come insegnare al cane a fare i bisogni sulla traversina.

Il problema con la traversina è quello che, se il cane impara ad usarla correttamente, poi continuerà a fare i suoi bisogni su quella…e non fuori! Quindi, se vuoi usare la traversina, una buona idea è quella di premiare il cane maggiormente quando fa i suoi bisogni fuori casa.

Per passare dalla traversina all’esterno ci vorrà un po’ di tempo e della tua pazienza. Una volta che il tuo cucciolo ha imparato a usarla, incomincia a spostarla più vicino alla porta di casa. Se hai un balcone o un terrazzo, ancora meglio!

Insegnare al cane a fare i bisogni fuori
Insegnare al cane a fare i bisogni fuori: traversina

Come faccio a far capire al cane dove fare i bisogni?

Nelle tue uscite col cane, scegli una zona specifica dove il tuo cucciolo può fare i suoi bisogni prima di rientrare in casa. Va bene di tutto: un punto particolare del cortile di casa, il primo albero in strada, un piccolo prato…

Per aiutare l’apprendimento del cane, ricordati di portare il tuo cucciolo sempre in quello specifico posto. Il cane può andare in confusione se la sua zona “bagno” viene spostata in continuazione!

Comincia col portarlo fuori con maggiore frequenza, anche ogni due ore quando il tuo cucciolo ha pochi mesi. Quando è piccolo, il cane impara più velocemente e capirà col tempo che quello è il luogo giusto dove fare i propri bisogni.

Se ti capita di avere qualche snack con te, quale migliore occasione per premiarlo? Quando il cane riesce a urinare nel luogo scelto da te, assicurati di lodarlo e dargli la meritata ricompensa!

Quando cominciare a portare fuori il cane?

Se vogliamo essere “precisi precisi”, il momento giusto per portare fuori il cucciolo in sicurezza è dopo 4/5 mesi, ovvero dopo l’ultimo vaccino che si effettua dopo le 16 settimane, del piano vaccinale.

Molti proprietari preferiscono tenere in casa il cane almeno fino a conclusione del ciclo vaccinale. Questo però può complicarti di parecchio la vita e rischi di ritardare l’apprendimento del tuo cucciolo.

È vero che le malattie infettive esistono (e sono pericolose), ma senza esagerare possiamo azzardarci qualche uscita, anche prima dei tempi “tecnici”! Questo per la salute e il benessere del tuo cane.

Finché il ciclo vaccinale non è concluso, stai solo attento ad evitare il parco, dove ci sono altri cani. Esci solo per i bisogni fisiologici del cucciolo. Dopo che il tuo cane fa pipì e pupù rientra in casa, ma aspetta almeno 5/10 minuti: aiuterai il tuo cucciolo a prendere confidenza col mondo esterno!

Insegnare al cane a fare i bisogni fuori
Insegnare al cane a fare i bisogni fuori: parco

Conclusione

Ti è piaciuto questo articolo su come insegnare al cane a fare i bisogni fuori? Eccone altri che parlano della cura dei cani: