Strippaggio cani | 4 trucchi per strippare cani

Lo strippaggio cani è un processo di toelettatura: invece di andare a tagliare il pelo, strippare cani consiste nel rimuovere a mano i peli morti del cucciolo. Questo permette di mantenere il suo pelo sano e ordinato.

Questo processo viene eseguito di solito due volte all’anno, accelerando il processo di crescita e di muta. Anche se eseguito a mano, è comunque una pratica comune quella di usare strumenti di supporto come pettini e spazzole.

Indice dei contenuti

strippare cocker
Strippare cocker con classe!

Strippare il cane significato

Cosa significa “strippare il cane”? “Stripping” è un vocabolo della lingua inglese che riguarda un tipo di toelettatura, effettuata con determinati strumenti, di certe razze. Queste ne hanno bisogno per mantenere densità ed estetica del pelo secondo certi standard.

I cani con pelo duro hanno un ciclo di crescita specifico in cui il pelo diventa più spesso e più scuro e tendono ad avere bisogno di uno strippaggio costante. Questo vale per la maggior parte dei Terrier. Si possono strippare cocker, schnauzer, bassotti a pelo corto e altre razze.

Ecco 4 trucchi per strippare cani!

1. Sii delicato

Ci sono numerosi metodi per rendere il processo di stripping a mano più facile ed efficace. Per prima cosa devi tirare nella direzione della crescita dei peli, tenendo la pelle con una leggera pressione. Lavora con un ritmo costante, rimuovendo solo pochi peli alla volta e strappando solo i peli più lunghi.

Non pensare di doverlo fare tutto in una volta: dividi l’operazione di strippaggio cani in periodi di diverse settimane. Lo stripping a mano non è doloroso, anzi! Se effettuato in modo corretto può anche fare piacere al tuo cane!

2. Usa uno shampoo

Quando effettui il lavaggio del cane, è importante usare uno shampoo specifico per le razze a pelo duro. È sempre una buona idea lavare il cane prima della toelettatura: una volta che viene rimosso lo sporco e che il pelo viene asciugato, lo strippaggio cani risulta più semplice.

Oltre al pelo, queste razze hanno anche una pelle diversa da quella degli altri cani. Questo comporta una serie di considerazioni per la cura del tuo cucciolo. Ci si può affidare a shampoo dedicati a razze a pelo ruvido: esistono sul mercato numerose marche di shampoo, tutti con ingredienti naturali. Se ti interessa abbiamo anche fatto un articolo che tratta di ogni quanto lavare il cane.

strippaggio cani
Preparativi strippaggio cani

3. Pettina i grovigli

Come per i nodi dei nostri capelli, è comune anche nei cani che il pelo si aggrovigli. Nulla che un buon pettine districante (buona norma quella di averlo sempre a portata di mano!) non possa risolvere.

Uno specifico pettine per strippare i cani aiuta a districare il pelo ed è quindi particolarmente adatto per la toelettatura. Concentrati prima sull’estremità dei peli, poi scendi col pettine verso il basso avvicinandoti alla pelle. Per evitare di far male al cane puoi aiutarti con scioglinodi e lucidanti naturali per cani.

4. Spazzola il pelo

Si sa: le razze a pelo lungo sono quelle che richiedono una cura più costante rispetto alle altre. Tuttavia, anche i cani a pelo duro richiedono una regolare routine di spazzolatura.

Per queste operazioni è sempre raccomandato l’utilizzo di una spazzola per strippare cani. Spazzole specifiche per lo strippaggio cani sono composte da fili sottili angolati e aiutano a rimuovere qualsiasi pelo morto che possa essere rimasto attaccato alla pelle del cane.

strippare pelo cane
Strippare pelo cane fai da te

Perché è importante strippare il pelo

Lo strippaggio cani aiuta a eliminare i peli più vecchi del cane. Questi vecchi peli opachi vengono estratti facilmente, lasciando spazio a nuovi peli più forti che crescono. Il pelo avrà un aspetto più pieno e un colore più vibrante e lucido!

Prima di provare da soli, potete farvi mostrare il metodo corretto da un toelettatore professionista. Non lasciare che la difficoltà di strippare il cane ti dissuada nella scelta di una certa razza! Serve solo un po’ di allenamento e pratica: presto sarai in grado di curare il pelo del tuo cane da solo.

Come pulire casa dopo aver strippato il cane!

Non c’è niente di meglio che una bella casa pulita. Ma quando si tratta di pulire dopo aver fatto lo strippaggio del cane, la situazione può diventare un po’ più complicata. Se non sai come procedere, non temere! Pulire dopo lo strippaggiodel cane è semplice, basta seguire questi passaggi.

Innanzitutto, assicurati di avere tutto il necessario per la pulizia. Avrai bisogno di:

  • un aspirapolvere adatto (leggi il nostro articolo dedicato)
  • un panno in microfibra
  • una spazzola per capelli
  • un prodotto per rimuovere i peli dai mobili (opzionale)

Una volta che hai raccolto tutti gli strumenti necessari, puoi iniziare a pulire!

Avere un aspirapolvere adatto è una cosa fondamentale. Inizia passando su tutte le superfici della stanza in cui hai fatto lo strippaggio del cane. Questo rimuoverà la maggior parte dei peli e della polvere, rendendo più facile pulire il resto.

Successivamente, prendi il panno in microfibra e passalo su tutti i mobili e sugli altri elementi della stanza. Questo dovrebbe eliminare eventuali altri peli o particelle di polvere. Per finire, usa la spazzola per capelli per rimuovere eventuali peli che si sono incastrati nei tessuti.

Se vuoi essere sicuro di non lasciare nessun pelo dietro, puoi usare un prodotto per rimuovere i peli dai mobili. Spruzzalo su tutte le superfici e strofina delicatamente con il panno in microfibra. I peli si dovrebbero sollevare facilmente, assicurandoti che la tua casa sia completamente pulita dopo lo stripping del cane.

Conclusione

Ti è piaciuto questo articolo su come strippare cani? Eccone altri che parlano della cura dei cani: