Come fare vomitare il cane? Segui questi 6 passi

Prima di tutto, se possibile, contatta il tuo veterinario che ti potrà subito spiegare come fare vomitare il cane.

  1. Se il tuo cane non ha mangiato nelle ultime due ore, dagli un piccolo pasto per aumentare la probabilità di vomitare.
  2. Assicurati di avere acqua ossigenata (perossido di idrogeno al 3%) a portata di mano.
  3. Dai al tuo cane la dose raccomandata: 1 cucchiaino da tè per ogni 2 kg di peso corporeo per bocca, con una dose massima di 3 cucchiai da tavola per cani che pesano più di 20 kg. Consultate il vostro veterinario sul miglior dosaggio per il vostro cane e inducete il vomito solo se quello che volete far vomitare è stata ingerito entro 2 ore.
  4. Usa una siringa alimentare per spruzzare il farmaco dal lato della bocca tirando indietro le sue labbra e spruzzando tra i suoi denti posteriori. Puoi anche spruzzare dalla parte anteriore della lingua o della bocca del tuo cane nella parte posteriore.
  5. Tieni d’occhio il tuo cane mentre vomita e non permettere al cane di re-ingerire quello che ha vomitato.
  6. Tieni d’occhio la situazione per eventuali complicazioni, come vomito per più di 45 minuti, diarrea, letargia, e altri comportamenti anomali.

Cerca di contattare il tuo veterinario prima possibile in ogni caso. Per altre informazioni più dettagliate su come fare vomitare il cane leggi il resto dell’articolo.

Indice dei contenuti

1. Perché fare vomitare il cane?

Può essere terrificante scoprire che il tuo cane ha ingerito qualcosa che non avrebbe dovuto ma è fondamentale agire rapidamente in situazioni come queste. Prima di tutto, se sospetti che il tuo cane abbia ingerito un oggetto estraneo, dovresti sempre contattare un veterinario affidabile. Se il veterinario ti dà il via libera, puoi usare una delle seguenti tecniche casalinghe per indurre il vomito.

Anche se sei sicuro di sapere cosa stai facendo, fare vomitare un cane non è una cosa da prendere alla leggera. L’ingestione di oggetti estranei può causare una serie di complicazioni, quindi devi assicurarti di non peggiorare la situazione. Questo è un altro motivo per cui contattare il tuo veterinario dovrebbe essere la prima cosa da fare.

2. Come fare vomitare il cane dopo che ha ingerito un oggetto estraneo

Sorprendentemente, la sostanza più comunemente usata per i cani è qualcosa che molto probabilmente hai già a casa: una soluzione al 3% di perossido di idrogeno (acqua ossigenata). Questo liquido, che è tipicamente usato per pulire le ferite delle persone (non usatelo per pulire tagli e graffi sugli animali domestici), agisce come un irritante nello stomaco del vostro cane, causando il vomito.

Per favore provate solo dopo aver consultato il vostro veterinario, o meglio ancora, mentre sei al telefono o in presenza del veterinario.

3. Quanta acqua ossigenata dare al cane per farlo vomitare?

L’American Kennel Club (AKC) raccomanda il seguente dosaggio di perossido:

  • 1 cucchiaino da tè per ogni 2 kg di peso corporeo (una siringa alimentare graduata ti potrà aiutare). Tuttavia, indipendentemente dal peso del tuo cane, la dose non dovrebbe mai superare i 3 cucchiai (ci sono 3 cucchiaini in 1 cucchiaio).

Se il tuo cane non inizia a vomitare entro 15 minuti, il veterinario potrebbe darti il permesso di dargli un’altra dose, ma assicurati di chiedere prima di farlo.

Qualsiasi metodo scegliate, assicuratevi di rimanere con il vostro cane fino a quando non potrete portarlo da un veterinario. Secondo il Veterinary Centers of America, dovresti tenere d’occhio le complicazioni del vomito come diarrea, disidratazione, gonfiore o letargia.

Come fare vomitare il cane
Come fare vomitare il cane

4. Quanto tempo impiega l’acqua ossigenata a far vomitare un cane?

Secondo i professionisti della salute canina dell’AKC, l’acqua ossigenata porterà un cane a vomitare in 10-15 minuti. Ecco l’intoppo: il vomito che si verifica come risultato di questo può durare più di 45 minuti, quindi assicuratevi di tenere il vostro cucciolo calmo e comodo per tutto il tempo possibile.

Poiché il perossido di idrogeno di solito aiuta il cane a vomitare circa la metà del suo contenuto gastrico, è molto probabile che tu debba continuare a curarlo e stargli vicino dopo che ha vomitato. Idealmente, l’uso di questo metodo casalingo ti darà abbastanza tempo per portare il tuo cane dal veterinario.

5. L’acqua ossigenata può causare danni al cane?

Anche se il perossido è una sostanza sicura per i cani, può essere pericoloso se usato in modo scorretto o in eccesso. È fondamentale usare il perossido di idrogeno al 3% per evitare complicazioni come ulcere, perdita di appetito e danni al rivestimento dello stomaco e dell’intestino.

Anche se usato correttamente, il perossido può causare un tipo di infiammazione cerebrale che porta alla perdita di controllo motorio e persino al collasso in casi estremamente rari. Questo è un altro motivo per cui è fondamentale rimanere al fianco del vostro animale domestico se somministrate una qualsiasi quantità di perossido di idrogeno.

6. Quando non far vomitare un cane

Ci sono numerose situazioni in cui indurre il vomito può mettere il tuo cane in pericolo più di quanto non lo fosse prima. L’acqua ossigenata, per esempio, non dovrebbe essere data a nessun cane che sta già vomitando.

Secondo l’AKC, alcune razze, in particolare quelle brachicefale con musi squadrati (si pensi ai carlini, ai bulldog francesi e simili), hanno un rischio maggiore di polmonite da aspirazione rispetto ad altre, quindi sarebbe più sicuro farli vomitare dal veterinario.

La decisione di indurre il vomito è anche influenzata da ciò che il cane ha consumato. Il vomito potrebbe essere fatale se ha ingerito una sostanza chimica o un farmaco. Gli oggetti affilati dovrebbero essere evitati perché possono causare l’ostruzione dello stomaco o della gola, che può essere fatale.

A causa di tutte le variabili coinvolte in una situazione di pericolo di vita come questa, è fondamentale capire perché il veterinario del tuo cane deve essere coinvolto. Non sono solo professionisti del settore medico, ma saranno anche calmi e raccolti in quel momento. Riusciranno quindi a prendere la decisione migliore per il vostro cane. Dopo tutto, il tuo compagno a quattro zampe merita solo la migliore attenzione medica.

Quanto a te, ricordati di non farti prendere dal panico!

Quanto sale per far vomitare il cane?
come fare vomitare il cane

7. Quanto sale per far vomitare il cane?

Alcune persone consigliano di usare il sale per indurre il vomito ad un cane.

Ma il sale può provocare il vomito di un cane? Sì, nella maggior parte dei casi.
Bisogna chiarire però che il sale da cucina non sempre provoca il vomito, e se il tuo cane non vomitasse, potrebbe essere a rischio di ulteriori complicazioni.

In generale consigliamo di non indurre il vomito con il sale perché un consumo eccessivo di sale può causare disturbi allo stomaco, insufficienza renale e persino problemi neurologici o morte. L’acqua ossigenata è una migliore alternativa ed è ampiamente considerato come la migliore opzione fai-da-te da molti veterinari.

8. Come fare vomitare il cane usando il sale?

Gli esperti raccomandano di inclinare la testa del cane all’indietro, aprire la mascella e mettere il sale sul retro della lingua prima di chiudere la bocca e permettere di deglutire. Se il vomito non si verifica entro tre minuti, ripetere i passaggi e il dosaggio. Se non vomita, smettete di usare il sale e portatelo da un medico il più presto possibile.

Conclusione

Ti è piaciuto questo articolo su come fare vomitare il cane? Eccone altri che parlano della cura dei cani: